Seleziona una pagina

Mangimi per mucche da latte

I mangimi e i foraggi per bovini da latte (sia mucche, sia bufale) devono essere in grado di garantire ai capi un apporto energetico adeguato, che consenta loro di fornire una quantità di latte soddisfacente.

Se desideri ricevere informazioni riguardo la razione alimentare corretta, ad un costo adeguato, contatta Orziservice, ditta che da molti anni si occupa della vendita di alimenti zootecnici per allevamenti bovini.

Siamo in grado di offrirvi diversi tipi di mangimi per vacche da latte, come, per esempio:

  • 190 ML lattifera; lattifera B21 e lattifera maxi feed premium: da somministrare alle bovine in lattazione in ragione di 1 kg per ogni 3 litri di latte prodotto per capo al giorno, completando la razione con foraggi;
  • Lattifera top milk 180 e lattifera top milk 200: si tratta di mangime per vacche da latte formulato secondo le norme del consorzio del formaggio Parmigiano Reggiano.

La nostra azienda si configura come uno dei principali punti di riferimento per quanto riguarda il settore dei produttori di mangimi per vacche da latte.

Contattaci per richiedere preventivi, oppure per conoscere nel dettaglio i prezzi dei prodotti.

I foraggi

Un ruolo fondamentale nell’alimentazione dei bovini da latte è riservato al foraggio, che deve affiancare sempre il consumo di mangimi completi.

La lavorazione del fieno si compone di diverse fasi, ovvero:

  • Taglio: si tratta della procedura primaria; il taglio deve essere praticato ad un’altezza tale da limitare l’inquinamento della terra nel prodotto e da permettere una ventilazione del fieno che consenta una essiccazione veloce;
  • Appassimento ed essicazione: queste fasi sono seguite dalla rivoltatura, che permette di ottenere un grado di umidità omogeneo;
  • Andanatura: le andane regolari consentono di ottenere balle di fieno idonee per lo stoccaggio nei fienili; molto importante, in questa fase, è prestare attenzione nel non raccogliere la terra;
  • Pressatura: si tratta di un processo davvero fondamentale, che consente di eliminare o ridurre fortemente il rischio di ammuffimento causato da una balla non sufficientemente densa o non legata in modo adeguato; la pressatura, qualora sia ben eseguita, permette di ottenere un fieno di qualità.

Effetti dell’introduzione di foraggi verdi sull’ambiente

L’erba medica e altri tipi di foraggi verdi, introdotti nella rotazione, comportano diversi vantaggi:

  • La qualità dell’acqua migliora notevolmente, poiché viene limitata la percolazione di nitrati all’interno delle falde freatiche;
  • Possibilità di ridurre la quantità di fertilizzanti utilizzati per la coltivazione delle leguminose, risparmiando azoto e limitando le emissioni di gas serra prodotto dalla fabbricazione del concime;
  • I foraggi verdi sono piante perenni che, coprendo il suolo tutto l’anno, riducono considerevolmente il rischio di erosione del suolo e di desertificazione;
  • La struttura del suolo è migliorata dalle radici profonde dei foraggi verdi.

Per ricevere ulteriori informazioni in merito all’alimentazione ideale per i bovini da latte, contatta Orziservice, una delle più importanti aziende che si occupano del commercio di mangimi zootecnici.